est consulting

est consulting
Il primo portale dedicato all'investitore italiano in Rep. Ceca e Slovacchia

sabato 9 luglio 2011

Nazisti ad Adria !


Nazisti ad Adria !

Dalle ultime elezioni comunali, che hanno visto la riconferma del sindaco Massimo Barbuiani, la rete adriese è stata solcata da un cosiddetto “ non personaggio “ un “ freak “, ( definito così da un suo adepto ), che avrebbe l'ambizione di fare satira, di sbeffeggiare il potere, di essere un collettore tra la cittadinanza e le amministrazioni, un paladino della cosi detta cittadinanza attiva. Questo “ non personaggio “ sfrutta comunque l'anonimato, celandosi dietro un nome di fantasia, ( Juanin Mcnamara ), per sbeffeggiare, deridere e punzecchiare costantemente l' amministrazione di centro-destra. Ora, premettendo che ad Adria abbiamo avuto 36 anni di giunte “ rosse “, che certamente non hanno contribuito allo sviluppo di questa realtà, perché l'oggetto della cosiddetta satira è solamente la giunta Barbuiani ? Chiarisco di non avere nessun interesse con la giunta Barbuiani, ma di conoscere il Sindaco e di reputarlo una brava persona. Altro punto : in un video messaggio, il nostro ambizioso “ non personaggio “, ha dichiarato di scegliere l'anonimato per non poter essere ricattabile e corruttibile. Ma è esattamente il contrario ! E' proprio nella sua scelta di essere anonimo che dimostra di essere corrotto. Il fatto stesso che la sua libertà sia limitata inducendolo all'anonimato, è la dimostrazione lampante della sua corruzione intellettuale. E poi è anche una questione di coraggio ; un uomo si definisce tale per il coraggio e la consapevolezza delle sue azioni. Chi non ha il coraggio delle proprie azioni e si cela dietro una maschera, ( che sia un falso profilo Facebook o un passamontagna ), è sempre un vigliacco. Ma questo argomento l'ho già trattato sull'altro mio blog su splinder alcuni mesi fa quando Juanin ancora non esisteva, ( ersiliogallimberti.splinder.com, categoria “ identificarsi please “ ). Ora è chiaro che di fronte a una sua arroganza e presunzione nel concludere certi argomenti, costantemente applaudito dai suoi adepti, io, sfruttando le possibilità della rete, non rimasi impassibile. Perciò, spesso e volentieri, mi sono messo a commentare e replicare i suoi pensieri,nel bene e nel male, esclusivamente dalla bacheca di Facebook. Ovviamente scatenando il finimondo, poiché nella concezione democratica e di partecipazione diretta del Juanin, “ distrattamente “ non rientra la contestazione al leader, al capo, in una parola sola : il dissenso. Finchè, giunti all'apoteosi, dietro la colossale cazzata millantata dal Juanin, e cioè di aver realizzato 22.000 contatti nel suo blog in pochi mesi, io sono scattato come una molla, asserendo che, vista la limitatezza del suo bacino di pubblico e la brevità della sua permanenza in rete, 22.000 contatti è una cifra impossibile. D'altronde 22.000 contatti non li fanno nemmeno Virgin, Sony o Mercedes in 6 mesi di permanenza in rete. Non sia mai detto, non è possibile contestare il “ freak “ ! E allora, aggrappandosi a qualcosa, il pagliaccio, immette su Facebook la foto della statistica di blogspot, visibilmente taroccata, dove cerchia in rosso questo fantomatico dato di 22.000 pagine viste, che è differente dai contatti. Questa è la foto :





A parte la contestazione sui numeri, guardate in alto a sinistra, sotto la scritta RivolTiamo Adria. Vedete che ci sono delle strisciate di un'altra tonalità di blu ? Probabilmente, il “ freak “, ha utilizzato la schermata statistiche di un altro blog, cancellandone il nome e rimpiazzandolo con quello di RivolTiamo Adria. Ma a chi crede di darla a bere ? Probabilmente ai suoi adepti, una massa di pecoroni, la maggior parte anonimi anch'essi, ( utilizzano nomi di fantasia ), accecati da questo pseudo-paladino dell'onestà. A questo punto io insorgo su Facebook, invitandolo altresì a rendere pubblico il suo contatore visitatori, ( funzionalità prevista da blogspot ), invito sparato all'aria poiché a tutt'oggi questo contatore rimane riservato e non pubblico. Morale della favola, sprezzante, mi blocca e mi cancella dalla lista amici. Onoratissimo, devo dire la verità ! Onoratissimo di non immischiarmi con un elemento del genere, un falso, ipocrita e cialtrone. E soprattutto vigliacco, poiché gli anonimi sono sempre vigliacchi. E comunque intollerante, insofferente al parere contrario, accecato dall'ambizione di essere il datore della verità, in una parola : un nazista ! Nazista lui e tutti i suoi adepti. Spesso si dice “povera Italia “ ma in questo caso è più corretto dire : “ povera Adria ! “ Per fortuna che esiste la rete che mi da la possibilità di esprimere la mia opinione e di smascherare pubblicamente tutte le truffe che taluni personaggi, inneggiando al populismo e alla libertà, sono invece tuttaltro che liberi, liberali e democratici. Sono invece o marionette in mano a non meglio specificati poteri o esibizionisti malati di frenesia di apparire che sempre la rete, nella sua attuale impostazione, consente tramite l'anonimato, di esplicarsi in show e tragiche carnevalate. Se dobbiamo pensare che ad Adria, o in qualsiasi altro comune d'Italia, si applichino cittadinanza attiva e partecipazione popolare grazie agli imput di taluni buffoni, siamo veramente alla frutta. Invece la mia paura e che questi personaggi, celandosi dietro la maschera della satira, nel totale spregio di una determinata realtà, generino sentimenti anti-istituzionali, di disaffezione verso la politica, di rassegnata impotenza verso l'evolversi del governo in senso lato. Io, sinceramente, sono stufo di ridere e scherzare, di vedere “ satireggiare “ tutto. Voglio essere ben amministrato e governato, perchè solamente in questa maniera posso avere la tranquillità in ambito lavorativo e sociale. Continuo a pensare che in questo paese, l' Italia, si possa veramente un giorno maturare un sentimento comune di prosperità e benessere, senza rincorrere gli interessi personali, di partito e di questo o quello. Sarò un visionario e probabilmente andrò a vivere all'estero, ma per il momento lasciatemi scrivere questo pensiero.

Concludo pubblicando un intervento di Daniele Damiani sulla bacheca Facebook, strenuo sostenitore e fan sfegatato del Mcnamara, che replicando a un mio commento, esplicita chiaramente qualè il pensiero e il livello di tolleranza di questa gente. Anche se so che verrò considerato dal Damiani un “ tuttologo “, lascio a voi l'ardua sentenza. Se io sia e mi comporti da tuttologo o solamente da una persona normale che esprime un parere su un determinato argomento. E che poi venga taciuto solamente perchè questo parere non va bene alla “ Maestà “.
Ode a Juanin, il " non personaggio ", di Daniele Damiani

I ruffiani ci sono quando questi, con il loro comportamento, sperano di ottenere privilegi e vantaggi. Dimmi tu adesso cosa ci si guadagna ad "idolatrare" Juanin (ammesso che ci sia qualcuno che lo idolatri). Juanin non è un idolo, è un freak, è uno scherzo, è un nessuno che ha la grandissima dote di accalappiare gonzi che lo prendono sul serio e che perdono il loro tempo a disquisire su chi è e su chi non è. Se è il Barone sotto mentite spoglie, se sono io o Pino Sbando, se è maschio o femmina (ma dimmi te la gente quanto tempo ha da buttare via...). Juanin se non l'hai capito è un "non personaggio" che ha semplicemente tirato su un blog pieno di troiade, fatte solo con l'intento di far sorridere (magari con un po' di ironia) e talvolta per scoprire qualche altarino nostrano. Poi però arrivano i "tuttologhi" che si sentono sempre in dovere di sentenziare e di giudicare cosa è giusto e bello e cosa fa schifo ed è sbagliato. Di questi "tuttologhi" personalmente penso se ne possa fare a meno. Ma se poi insistono nel voler dire la loro pazienza, il mondo è bello perché è vario. Con i loro commenti, visto che siamo in un paese libero, però ci si può anche pulire il c..o.



3 commenti:

  1. Esimio Ersilio, ho messo il contatore nel blog.
    Questo quanto dovevo.

    RispondiElimina
  2. Con una grafica alquanto strana. Adesso sarai costantemente monitorato !

    RispondiElimina